GLI
  1. CHI SIAMO             GRUPPO DI LAVORO INCLUSIONE (GLI)

    Per perseguire la "politica per l'inclusione", la Direttiva Ministeriale del 27 dicembre 2012 individua nel GLI l'organo istituzionale preposto a tale funzione.

     

    CHI COMPONE IL GLI

         Dirigente Scolastico

         Docenti referenti delle funzioni strumentali

         Educatori e operatori dei servizi

         Genitori

     

    COMPITI DEL GLI

         Raccolta e documentazione degli interventi didattico-educativi

         Rilevazione, monitoraggio e valutazione del livello di inclusività della scuola

         Raccolta e coordinamento delle proposte

         Elaborazione di una proposta di PAI (Piano Annuale per l'Inclusività) riferito a tutti gli alunni con BES, da redigere al termine di ogni anno scolastico (entro il mese di giugno). Il PAI va discusso e deliberato in collegio

         A settembre, in relazione alle risorse effettivamente assegnate alla scuola, il GLI redige un adattamento del PAI, sulla base del quale il dirigente assegna le risorse.

         Funge da interfaccia per gli operatori territoriali (Municipio di Zona 5, Tavolo Permanente Disabilità di Zona 5, Cooperativa l’Impronta ONLUS, L’Associazione Filo della Torre ONLUS e tanti altri)

      
  2. COSA FACCIAMO         

    La commissione GLI, formata da tutti gli insegnanti di sostegno che operano nel nostro Istituto, elaborerà progetti specifici allo scopo di favorire l′integrazione, l′autonomia personale, le competenze e le abilità, l′individuazione del progetto di vita e l′inserimento nel mondo del lavoro degli alunni diversamente abili di varia tipologia e gravità, inseriti nelle classi dell′Istituto.

    Il percorso di integrazione di ogni singolo alunno diversamente abile prende avvio da una raccolta dati attraverso colloqui con la scuola media, con l′insegnante di sostegno, con il personale ASL di riferimento, con la famiglia e l′alunno stesso. Si ipotizzeranno poi progetti educativo-didattici in accordo con le esigenze e le aspettative dell′alunno e della famiglia, che dovranno comunque portare ad una capitalizzazione delle conoscenze e competenze acquisite a scuola.

    Due i possibili percorsi:

    •         Il rispetto dei programmi ministeriali, anche se ridotti o adattati, che porteranno al raggiungimento del diploma (programmazione semplificata con obiettivi minimi e contenuti ridotti – valutazione normale)
    •         Un progetto educativo personalizzato (PEI) che prevede per alcune o per tutte le materie, una definizione di obiettivi e quindi di contenuti diversi, anche se sempre riportabili all′interno del lavoro classe; in tal caso, dopo l′esame di quinta, si otterrà un certificato delle competenze (programmazione differenziata – valutazione fatta in base all′O.M. 128 del 14/5/99 art. 4).

    Nella progettazione e nella prassi operativa si opera tenendo conto dei bisogni specifici e del profilo sia dell′alunno diversamente abile che della classe in cui è inserito, e nel contempo applicando principalmente le metodologie basate sul lavoro in piccolo gruppo, dell′aiuto reciproco fra studenti, del lavoro cooperativo, del role-play e del problem solving.

    Queste attività vengono svolte in stretta collaborazione tra gli insegnanti di sostegno assegnati ad un allievo diversamente abile ed i docenti della classe in cui l′allievo è inserito. Si ricercherà e si accetterà sempre e comunque la massima collaborazione con la famiglia.

    Tali attività e procedure sono sempre individualizzate, contestualizzate e finalizzate all′attuazione del P.E.I. ed al raggiungimento degli obiettivi programmati per ciascuno studente all′interno della propria classe.

       
  3. I NOSTRI PROGETTI                      BES a BEST e BUONE PRASSI PER L’INCLUSIONE (in allegato)
  4. CONTATTI             Per ogni informazione è possibile contattare il Prof.  Salvatore Polizzi, Funzione Strumentale per l’Inclusione e Terzo Collaboratore del Dirigente Scolastico alla Email: gli.varalli@libero.it

Pubblicata il 23 ottobre 2017

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.